Kurt Tucholsky, Deutschland, Deutschland über alles, 2008

_DSC8780-1 copia

Uscita nel 1929, Deutschland, Deutschland über alles è probabilmente l’opera satirica più provocatoria di Kurt Tucholsky. In questo testamento politico accompagnato dalle fotografie dell’artista dada John Heartfield, Tucholsky punta il dito contro la Repubblica di Weimar, denunciando senza mezzi termini la corruzione della giustizia e della società. Le parole dell’autore berlinese scatenarono polemiche talmente accese da indurre lo scrittore a fuggire definitivamente in Svezia. Un corrosivo affresco dell’epoca che ancora oggi continua a graffiare le coscienze.

Kurt Tucholsky, John Heartfield

Lucarini, 2008

Traduttore. Alessandra Pepe

17.1 x 2.2 x 24.1 cm

243 pagine

Italiano

IBSN 9788883538049