Ciro Battiloro, SILENCE IS A GIFT, 2024

38 Euro

6196629F-F438-4A63-9382-16E32003E872_1_201_a

4 disponibili

Rione Sanità (Napoli), Santa Lucia (Cosenza), Torre del Greco. Ci sono luoghi del Sud Italia che portano sui muri e sulla carne dei loro abitanti le cicatrici di ferite insanabili. In quelle ferite c’è la memoria storica e il volto reale delle persone. I loro nomi sono Alfonso, Elena, Marco, Stefania, per citarne alcuni. Alcuni provengono dagli stessi quartieri e si conoscono, altri no. Ma hanno tutti una cosa in comune: hanno incontrato Ciro Battiloro, che li ha seguiti nell’intimità della loro casa, con la sua macchina fotografica e con il suo cuore. Ha ritratto la loro vita quotidiana prendendone parte. Mai un intruso, Ciro Battiloro è un amico, un fratello e un fiducioso. Non si concentra tanto sulla marginalità, quanto piuttosto sulla straordinaria vitalità. Ha visto nascere nuove vite, bambini diventare adolescenti e poi genitori a loro volta. Anche lui ha dovuto dire addio. Il silenzio è un dono parla di amore e solitudine, vita e morte, dolore e gioia, ma soprattutto di intimità e resistenza.

Ciro Battiloro (nato nel 1984 a Torre del Greco) è un fotografo italiano residente a Napoli. Ha studiato filosofia all’Università di Napoli Federico II e successivamente si è specializzato in fotografia documentaria. Ciro utilizza un approccio molto intimo: è attraverso la vita quotidiana che affronta tematiche sociali più ampie. Il suo lavoro è stato pubblicato in diverse riviste ed esposto in vari musei, gallerie e festival.

 

 

 

 

 

 

Chose Commune, marzo 2024

Fotografie: Ciro Battiloro

Ideazione, montaggio e sequenze: Cécile Poimboeuf-Koizumi

Design: Cécile Poimboeuf-Koizumi, in collaborazione con Perrine Serre

Testo: Erri De Luca

92 pagine

22,5 x 25 cm

Francese / Inglese / Italiano

Data di pubblicazione: marzo 2024

ISBN: 979-10-96383-40-5

Vedi tutti i libri dell’autore
Vedi tutti i libri dell’editore