Joan Fontcuberta, TREPAT, 2014

56 Euro

_NOT3334cop

Esaurito

Nel 1914, Josep Galceran Trepat creò un’industria per la produzione di macchine agricole che sarebbe diventata una delle forze trainanti economiche della Spagna durante il ventesimo secolo. Uomo colto, attento alle dinamiche dell’arte del suo tempo, Trepat ha commissionato ad alcuni dei grandi maestri della fotografia internazionale la pubblicità e l’immagine aziendale della sua azienda. Era un intenditore e molto appassionato del lavoro di Man Ray, Albert Renger-Patzsch, László Moholy Nagy, Alexander Rodchenko, Charles Sheeler, Walker Evans e molti altri fotografi delle avanguardie storiche che hanno trovato nelle forme industriali un universo ispiratore che si tradurrebbe in un completo rinnovamento estetico.

Un secolo dopo la sua fondazione, la Collezione Trepat si rivela come un tesoro sconosciuto della storia della fotografia. Il MACSA (Museo di archeologia dei sistemi agricoli), in collaborazione con l’archivio storico Trepat Tarrega (Lleida), ha deciso di presentare una mostra commemorativa del centenario delle fabbriche Trepat. A cura di Joan Fontcuberta, lui stesso un creatore ma anche storico e autore di numerosi lavori sulla storia della fotografia spagnola. Questo libro pubblicato da Éditions Bessard accompagna la mostra. Nel suo saggio introduttivo, il curatore scrive: “Guardando queste opere da una prospettiva storica e al di là delle sue origini puramente utilitarie, le immagini qui mostrano magistralmente il percorso sperimentale di movimenti d’avanguardia: dal cubismo alla nuova oggettività, dal preciosismo al surrealismo , dal costruttivismo al realismo sociale … “.


Joan Fontcuberta
Editions Bessard
2014
146 pagine, 20x23cm
Copertina rigida
Testi di Joan Fontcuberta, Slavoj Fried
inglese