Fino al 23 dicembre siamo aperti anche la mattina :) 11-14 e poi 16-20, il 24 dalle 11 alle 13. Riapriremo il 18 gennaio con l'abituale orario pomeridiano e dall'11 in poi potete venire in libreria su appuntamento. Fino al 10 gennaio le spedizioni potrebbero essere un po' più lente, buone feste!
Chiudi

Juan Lopez Cano, URBANITÀ SPONTANEE, 2020

18 Euro

CAPO9636cop

3 disponibili

A partire dall’osservazione delle pratiche architettoniche “di azione”, questo volume cerca di rivelare la rete di interpreti contemporanei che hanno lo spazio pubblico come ambito d’intervento e i cui progetti affrontano la ridefinizione dell’idea di comunità. Attraverso un percorso retroattivo, si analizzano e si catalogano modalità d’intervento che condividono con le cosiddette “pratiche d’azione” intenti, presupposti teorici ed esiti progettuali. La selezione dei progetti attraversa tipologie spaziali differenti: dal mercato alla piazza, dal centro culturale all’edificio per attività sociali di quartiere, dall’Expo universale all'”inflatable” per eventi. Le diverse situazioni spaziali condividono una serie di aspetti: la flessibilità d’uso, la temporaneità, la processualità nella costruzione, la reversibilità, l’adattabilità, il riutilizzo (materiale e funzionale), l’essere progetti site-specific, l’indeterminatezza spaziale. Questo libro è anche un tributo a quegli autori che hanno immaginato il progetto non come qualcosa di inalterato nel tempo, ma come processo mutevole in tutte le sue fasi vitali.

Juan Lopez Cano – Urbanità Spontanee
Libria
2020
248 pagine, 12 x 17 cm
Brossura
Italiano