Siamo aperti! Nuovi orari: martedì-venerdì: 16-20

Giugno 2020

#Leporellowednesdaytakeover Mercoledì 17 giugno,

Juan Lopez Cano, Sleeping with books

Quando Urbanità Spontanee è uscito, a fine Febbraio 2020, avevamo immaginato di presentarlo a Leporello questa primavera. O era meglio nell’estate? Poi è arrivato il virus, il confinamento, le chiamate su zoom e tutto quel che conosciamo bene… E che cazzo! Abbiamo dovuto cambiare progetto. Nel frattempo il libro è arrivato in libreria e ha cominciato a trovare uno spazio, fra scaffali pieni, poster appesi con gli spilli e mostre da mostrare via web. È qui che nasce l’idea di sleeping with books, un tentativo di mettere in relazione il contenuto di Urbanità Spontanee con spunti, idee e le influenze che hanno percorso la mia carriera e che si trovano proprio lì, dentro al locale di Leporello.

Sono andato a dormire in libreria, per avere il tempo di stare da solo con tutto quel mucchio di carta rilegata, spillata, incollata e con copertine dirompenti, forme strane e concept di lettura a volte scomodi. Ma sono tutti stupendi!!! Ho spolverato la un po’ dimenticata sezione d’architettura, sfogliato libri solo per immagini – il peccato più piacevole dei lettori pigri – e scovato nei segreti del magazzino.Il risultato sono 33 stories, 6 posts di libri della mia libreria personale e qualche video idiota. Spero che vi diverta tanto quanto ha fatto a me!

Juan López Cano è architetto e dottore di ricerca presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Nel 2005, dopo avere conseguito una laurea in Lettere all’Universidad de Granada – specializzandosi in Storia dell’architettura e del design – si trasferisce a Roma. Nel 2010 fonda Orizzontale, una pratica architettonica che fa ricerca sui processi di riattivazione degli scarti urbani. Insieme a Orizzontale promuove progetti di costruzione di spazi pubblici relazionali e azioni su spazi comuni. Lavora come consulente per Zona (collettivo di fotografi e foto editor) e come assistente alla docenza all’interno dei corsi di progettazione della Facoltà di Architettura della Sapienza. Ha lavorato alla realizzazione e ristrutturazione d’interni e collaborato con One-Works Milano, firma incaricata della progettazione e gestione di impianti per il trasporto di massa. Attualmente lavora per Médecins Sans Frontières, realizzando infrastrutture per progetti che promuovono l’accesso alla salute nei paesi dell’Africa e dell’America Centrale e del Sud. Ha curato insieme a Luca Reale e Federica Fava Spazi d’artificio. Dialoghi sulla città temporanea (Quodlibet, 2016). Nel febbraio 2020 pubblica con Libria la sua prima monografia, Urbanità Spontanee.

Selezione di libri

Orari e Informazioni

Leporello, Via del Pigneto, 162/e – Roma
info@leporello-books.com