Sander van Wettum, Hibernation, 2021

32 Euro

hibernationnn12-1

1 disponibili

L’ibernazione è un fenomeno ben noto nel mondo naturale: uno stato stagionale di attività minima, come adattamento alle condizioni invernali. Ma anche i luoghi costruiti dall’uomo possono entrare in questo stato dormiente tra sogno e realtà. Dalla seconda guerra mondiale, la costruzione di località turistiche di massa è stata incessante. In appena mezzo secolo, le coste assolate dell’Europa meridionale sono state trasformate in una destinazione turistica globale. Il risultante agglomerato di città balneari sovrasviluppate non mostra più alcuna relazione riconoscibile con i loro dintorni, il loro paese e la loro storia. Durante l’inverno, queste città vanno in letargo. I turisti scompaiono, gli hotel, i bar e i ristoranti chiudono. Hibernation è un’esplorazione dello stato di fuori stagione di questi luoghi. Un viaggio lungo architetture, spazi e atmosfere surreali, fotografati nei momenti in cui il loro contesto d’uso intenzionale si è dissolto e nuove realtà appaiono. Le fotografie di Sander van Wettum (NL) invitano lo spettatore a proiettare le proprie narrazioni, i propri ricordi e i propri sogni sullo scenario ambiguo presentato, mentre allo stesso tempo mostrano le conseguenze dure e assolute del turismo di massa. Incluso un racconto di fatto-romanzo di David Richardson, un giornalista britannico specializzato nell’industria dei viaggi.

Sander Van Wettum, Hibernation

The Eriskay Connection, 2021

text David Richardson design, Rob van Hoesel

96 pagine

17 x 32 cm

Inglese

hardcover

ISBN 9789492051677