Simon Boudvin, La troisième calamité, 2017

_09A4808 copia

Il lavoro di Simon Boudvin intorno alle griglie ha preso la forma di fotografie ma anche di disegni e testi. Queste creazioni evidenziano schemi singolari composti da elementi grafici identici ma variamente assemblati: elementi geometrici di base come il rettangolo, il rombo e il cerchio. Le opere precedenti di Simon Boudvin testimoniano anche l’intersezione tra arte e architettura e una pratica aperta a una moltitudine di mezzi (fotografia, disegno, scultura e testi), e materiali (gesso, vetro, materiali naturali, cemento, legno, ferro). Le tecniche, i supporti e le evoluzioni sociali e culturali dell’architettura sono affrontate nella realizzazione scultorea Tables 04 (Egleton), risalente al 2014, un insieme di tavoli e panche in cemento fusi nella terra, o in Ailanthus Altissima, un inventario fotografico e cartografico in corso dal 2011, di piante selvatiche che crescono nel quartiere dove Simon Boudvin vive.

La troisième calamitè, Simon Boudvin

Collection SHOWCASE, 2017

20 pagine

21 x 14,5 cm

ISBN 9791093306025