Mario Cresci, Misurazioni. Fotografia e territorio, 2020

25 Euro

5 disponibili

Misurazioni è un libro strumento, un oggetto composito e ambiguo. Un percorso complesso fatto di raffinate analogie, studi della forma e immersioni antropologiche. Dentro il volume, che può essere considerato a tutti gli effetti la summa dell’opera di Mario Cresci, risiedono tutti gli intenti più profondi e le peculiarità. Questa è la sua seconda pubblicazione dopo Matera, immagini e documenti (1974) e, come il precedente, anche questo volume si installa alla perfetta metà tra libro divulgativo e libro d’artista: perché il libro per Cresci è un contenitore aperto e multiplo, ma è anche un prodotto di disegno industriale che si fa in tipografia. In effetti già dall’emblematico titolo e nella scelta della parola “misurazioni”, si può avvertire l’eco della dimensione progettuale del design, del rapporto con l’oggetto e con la percezione delle cose.”

– Achille Filipponi

Mario Cresci – Misurazioni. Fotografia e territorio

Yard Press, 2020

A cura di Francesco Angelucci e Achille Filipponi

Testi di Francesco Angelucci e Achille Filipponi

Design di Giandomenico Carpentieri

16.5 x 23.7 cm

Copertina morbida

Edizione di 500 copie