Paolo Gioli, ETRUSCHI. POLAROID 1984, 2018

22 Euro

_MG_0014_Cop

Esaurito

Paolo Gioli, figura storica dell’avanguardia artistica italiana, sperimentatore tra pittura, fotografia e immagine in movimento, trascorre qualche mese a Volterra nel 1984. Ad attrarlo sono le sculture funerarie del Museo Etrusco Guarnacci: il marmo e lʼopaca terracotta rendono eterne queste opere riemerse dall’oscurità. Gioli decide di fotografarle con diversi tipi di Polaroid per far risaltare le asimmetrie dei volti, i colori cangianti, l’eternità delle opere a confronto con l’istante della fotografia, di un apparecchio imperfetto come la Polaroid. Un sottile gioco dialettico tra arte classica e arte contemporanea condotto con grande consapevolezza dall’artista veneto. A completare il volume, il magnifico capitolo su Volterra del classico Luoghi etruschi di D.H. Lawrence e un saggio della storica della fotografia Roberta Valtorta, che analizza con finezza questo lavoro ancora inedito di Gioli.

Paolo Gioli, Etruschi. Polaroid 1984
Humboldt books

2018
Contributi di D. H. Lawrence

20 x 27 cm
96 pagine, brossura, copertina morbida
Lingua inglese, italiano
ISBN 9788899385422